Tutte le novità a Poggio Cavallo, dalla tenuta, l'agriturismo, il ristorante. Dalla produzione dei prodotti locali come l'olio, ai menu del ristorante, agli eventi qui da noi o nei dintorni.

Dopo 2 anni di intermittenza dovuti alla pandemia, tornano le feste dell'uva in Maremma. Vi segnaliamo le più belle più vicine a noi.

Scansano terra del Morellino, Cinigiano dominio del Montecucco, Pitigliano patria dell'omonimo Bianco. Le feste del vino in Maremma vantano etichette di fama internazionale e le cantine aperte sono l'opportunità per degustare alcuni dei migliori vini.

Sono anche i migliori weekend per visitare i territori durante il periodo della vendemmia e degustare i migliori prodotti delle aziende enogastronomiche locali. Le cantine saranno ben liete di accogliervi e raccontare le loro fatiche e le loro annate di vendemmia e stagionatura. Un viaggio di storia, gusto e divertimento; avrete l'opportunità di visitare le cantine sotterranee e le case antiche più belle e solitamente chiuse al pubblico.

Vedi

Il Polo Culturale Le Clarisse - Museo Luzzetti, ha sede nell'edificio storico dell'ex convento di Santa Chiara di Grosseto, ospita 4 istituzioni culturali. Al piano terra trovate il MUSEO COLLEZIONE GIANFRANCO LUZZETTI. Il percorso del museo unisce otto sale espositive, disposte intorno a un piccolo e suggestivo chiostro, alla Chiesa dei Bigi (ex Chiesa di Santa Chiara), unica e preziosa testimonianza dell'arte barocca in città.

Il polo culturale organizza Mostra di arte antica e contemporanea, conferenze e aperitivi culturali. Belle occasioni per approfondire l'arte antica e la storia di Grosseto e della Maremma.

Non perdete (fino a Settembre) la mostra "Paesaggi di Toscana", Da Fattori al Novecento. I paesaggi della Maremma di fine Ottocento, furono ispirazione per celebri pittori macchiaioli come Giovanni Fattori e Luigi Gioli.

Di seguito il programma eventi di Luglio del Polo Museale Le Clarisse...

Vedi

L'annuale appuntamento con i Canti del Maggio, quest'anno con un po' di ritardo diventa la Festa di Spadino 2022.  Il comitato organizzatore è riuscito a organizzare la consueta festa dei Maggerini dell'Ottava Zona con un pò di ritardo, ma siamo ben lieti  possa di nuovo tenersi, dopo 2 anni di pausa. Quest'anno sarà il 17, 18, 19 e il  24, 25, 26 giugno 2022.

La rassegna dei canti del maggio al podere di Ricasoli Grancia, appena fuori Grosseto sud ad un chilometro da Poggio Cavallo. Organizzati dal comitato 8a zona in collaborazione con Proloco Alborensis.

Vedi

Il castello di Montepò si raggiunge dalla SP 159 Scansanse, deviando a nord non molti chilometri prima di Scansano, subito dopo aver superato il borgo delle Preselle: si scolletta un crinale, si discende una densa valle di querce e all'improvviso si apre una valle di vigne intervallate da boschetti, uliveti e antiche strade lastricate.

Fa effetto veder comparire la grande mole del castello, uno dei più grandi e meglio conservati in Maremma, con una struttura cosi tipicamente medievale da ricalcare l'immaginario fantastico e favolistico dei tempi antichi.

Vedi

I luoghi più belli, il vino più buono, la musica più grande, in Maremma.

Serate di musica imperdibili, con ospiti nazionali e internazionali. Un modo diverso per scoprire la maremma con gli occhi, con il gusto e con le orecchie. Questo è il Festival Internazionale di Scansano. Con la direzione artistica di Pietro Bonfilio.

Il Festival è un itinerario che unisce la bellezza della grande musica allo splendore della natura, il mistero dell’archeologia dei siti Etruschi, il fascino della storia dei castelli, chiese, conventi, casseri, antiche e nobili tenute, prestigiose case vinicole della Toscana e i teatri più antichi e importanti della Maremma: il Teatro Castagnoli di Scansano e il Teatro degli Industri di Grosseto.

Vedi

Corona fortificata e giardino perimetrico della città antica, non tutti sanno che le mura rinascimentali di Grosseto sono una delle meglio conservate d'Italia. E tornano a vivere durante la bella stagione a partire da Aprile di questo anno, con Arte, Musica e Spettacolo. Segnaliamo ai nostri ospiti e visitatori una rassegna di mostre, performance musicali, teatro, danza, letture da qui a Ottobre 2022.

In particolare, il Cassero senese e le casette cinquecentesche ospiteranno la prima edizione della rassegna culturale "Cassero in Arte" fino a Ottobre, e con la partecipazione di artisti come Fabio Capoccia, Germano Paolini e Romano Minucci. Per i più piccoli c'è il Teatro dei Burattini, un appuntamento fisso per tutte domeniche di maggio presso il Baluardo La Cavallerizza.

Ecco il programma completo...

Vedi

Il peposo toscano è un piatto della tradizione toscana che ci sentiamo di consigliarvi. Una specialità antica dalla lunga cottura ma semplice da preparare; Vi innamorerete di questo piatto, simile al cinghiale e al capriolo alla toscana; vi riporterà alla mente tutte le prelibatezze della carne cucinata come una volta, come facevano le nonne.

Ha un sapore corposo e un profumo inebriante grazie all'abbondantissimo pepe, il rosmarino, l'alloro; e il vino rosso nella quale viene cotta la carne di manzo. Tradizione vuole che sia preparata nel coccio: questo perché si dice fosse una ricetta inventata dagli addetti alle fornaci dei mattoni dell'opera del Duomo di Firenze, cotta lentamente negli stessi forni della terracotta. Dicono che lo stesso Brunelleschi ne apprezzasse la bontà nelle pause lavoro durante la costruzione della cupola di S. Maria del Fiore.

Vedi

Istia d'Ombrone è il paese più vicino alla Tenuta. Sotto Natale riserva sempre qualche sorpresa. Ecco il programma di quest'anno, che si svolge quasi tutto sulla giornata del 18 Dicembre con il mercatino e la casetta di Natale per i bambini.

Vedi

Il natale nei dintorni della Tenuta a Istia d'Ombrone, Alberese, Montiano e Saturnia. Spettacoli, canti, mercatini, fuochi d'artificio, cori gospel e presepi viventi. Ecco alcuni eventi che attraversano le feste da queste parti...

Vedi

E' operativa alla tenuta una nuova reception con negozio. Si trova sul lato nord della piazzetta negli ambienti della vecchia stalla scuderia, accanto al ristorante. Il benvenuto e il saluto agli ospiti si svolgono da oggi in questo ambiente restaurato, più grande e d'atmosfera, all'altezza della rinnovata offerta turistica della tenuta. Arredamento in stile, muri in pietra, pavimento ligneo, travi a vista, e le grandi otri oleari dell'antico frantoio. Sul fondo della parete, vicino all'accesso della sala conferenze Ximenes al piano superiore, una grande mappa con diagramma racconta il glorioso passato produttivo della tenuta con note sulle stagioni e i raccolti.

Qui i visitatori possono rivolgersi per le operazioni di checkin-checkout, informazioni, supporto, acquisti. Qui infatti potete ordinare, prenotare e acquistare direttamente i tagli bottiglie e lattine con la produzione del nostro olio EVO, e non solo. Abbiamo selezionato alcuni prodotti tipici dei dintorni che qui potete acquistare che vi garantiamo apprezzerete. A breve integreremo l'offerta con il meglio delle aziende a Km 0. Troverete anche simpatici gadget e idee regalo dalla Toscana.

Vedi

Pagina 1 di 9

Guida dei dintorni

Chiama
Farm hotel
Ristorante
Guida
Contatta