Itinerari, consigli per gli ospiti, cose da non perdere qui intorno

La tenuta agriturismo è vicinissima a Grosseto. Ma è al di là del fiume Ombrone e quindi protetta dal traffico, dai rumori e dai flussi urbani. In 10 minuti potete raggiungere la città, le zone del morellino e in poco più tempo il mare.

Ecco quindi tanti consigli su cosa fare e cosa visitare in questa zona della Maremma Toscana: luoghi alternativi, zone naturali, posti belli da fotografare, poco frequentati e al riparo dal turismo di massa tra Grosseto, Siena, Pitigliano e l'Argentario.

Stiamo attenti nel suggerirvi posti che in qualche modo somigliano o sono legati all'agriturismo e alla tenuta Poggio Cavallo. Non troverete qui consigli su luoghi troppo frequentati o non adeguati al ritmo e al comportamento di chi ama e rispetta la natura, ogni giorno.

ponte ciclo pedonale sul fiume

Da Grosseto ad Alberese e al Parco della Maremma è sempre stato un percorso lungo un sogno.

Inaccessibile fino allo scorso anno a piedi o in bicicletta, oggi è uno degli itinerari consigliati. Alberese fa parte della nostro comprensorio territoriale: l'Ottava Zona, alle porte sud-est di Grosseto. E' il paese agricolo più vicino al mare e a ridosso del Parco Regionale della Maremma: tradizioni rurali e marittime si fondono tra storia e leggende della Maremma: dagli antichi romani ai pirati saraceni ai butteri, Alberese è testimone della storia e della natura più belle della pianura maremmana.

Giunti al nuovo ponte, il guado sull'Ombrone sembrava ieri un sogno: arrivare con le proprie gambe al di là della sponda, in zona Parco della Maremma, era un impresa prima raggiungibile solo in automobile. Il ponte è una novità ecologica che serviva anche per ridurre l'impatto del traffico durante la stagione estiva. E' attraversabile anche con i cavalli.

Il nuovissimo ponte ciclo-pedonale sull'Ombrone, in località Pian di Barca inaugurato nei primi mesi del 2019, è un occasione da non perdere: consente di attraversare il fiume nel punto in cui giungeva l'Aurelia antica: sembra esistesse in questa zona un antico ponte romano e un quartiere artigianale. Fino agli '20 del secolo scorso, prima del ponte stradale costruito in epoca fascista, fu l'unico guado e attraversamento della maremma. Proprio dove sorge il ponte esisteva una chiatta (pian di barca) che traghettava, oltre il fiume merci e passeggeri compresi anche i primi veicoli a motore.

Il percorso attraversa la località di Spergolaia, l’antico granaio lorenese della Tenuta di Alberese. Qui troverete animali selvatici e mandrie cavalli e vacche al pascolo. E' la base storica dei butteri maremmani, e qui si tengono frequentemente spettacoli e dimostrazioni.

Trovate i dettagli e le informazioni su questo e altri percorsi sul sito FIAB Grosseto Ciclabile

Lunghezza: 37 km
Altimetria/dislivello: 50 mt
Tipo di fondo: asfalto, pista ciclabile a sterrato a fondo compatto
Percentuale sterrato: 25%
Difficoltà: facile

Galleria

Click to enlarge image birdwatching.jpg Click to enlarge image monti-uccellina-parco.jpg

Chiama
Guida
Contatta